Esportare negli Emirates e nei Caraibi: lo studio dell’Avv. Iurato representative delle camere di commercio italiane all’estero

10003640_606886032746845_3093632990552328002_o logo_chamber_caribbean-e1507613255999

Dal 2018 l’Avv. Iurato è representative per la provincia di Bologna della Camera di Industria e Commercio Italiana negli Emirati Arabi Uniti e della Camera di Commercio Italiana nei Caraibi, associazioni finalizzate a favorire l’internazionalizzazione delle Imprese italiane e a promuovere il Made in Italy all’estero. In questo modo lo studio dell’avv. Iurato è in grado di fornire consulenza alle aziende che vogliano esportare i propri prodotti negli EMIRATES (Abu Dhabi, Ajman, Dubai, Fujaira, Ras al-Khaima, Sharja e Umm al-Qaywayn), in FLORIDA, in MESSICO e nelle   isole caraibiche (Bahamas, Cuba, Isole Cayman, Panama, Belize, Rep. Dominicana, Giamaica, Porto Rico, Antigua, Barbados e St. Maarten). Le camere di commercio accompagnano le Aziende italiane in ogni fase del processo d’internazionalizzazione direttamente sul territorio, tramite le loro sedi centrali rispettivamente di Dubai, di Miami e di Playa del Carmen che offrono soluzioni su misura per Imprese ed Istituzioni Italiane, ma anche locali, che desiderano accedere ai rispettivi mercati.

 

Annunci

Bollette non emesse: come difendersi per evitare un salasso

Può capitare che i fornitori delle utenze domestiche non emettano la bolletta per alcuni mesi e poi pretendano il pagamento immediato di cifre spropositate: ecco come difendersi ed ottenere una giusta rateizzazione.salvadanaio

L’omesso invio di alcune bollette per il pagamento di utenze domestiche non consente alla società fornitrice di chiedere al consumatore un pagamento unico del pregresso, ma impone di dividere l’importo in numero di rate pari alle bollette non emesse e con la stessa periodicità.

Leggi il resto dell’articolo su laleggepertutti.it 

Multa per mancata presentazione del conducente agli uffici di polizia

postodibloccopoliziaMi è stata accertata l’infrazione all’articolo 180 comma 8 primo periodo del codice della strada (mancata presentazione agli uffici di polizia): nella relazione di notifica ricevuta mancato luogo e ora dell’avvenuta violazione; ci sono i presupposti per chiedere l’annullamento del pagamento?

Preliminarmente è importante che Lei verifichi ladata della notifica della contestazione, poiché è da questa che viene conteggiato il termine di 30 giorni per proporre ricorso…

leggi il resto dell’articolo su laleggepertutti.it